13/05/2019 - Società e Cultura

TRILOGIA ANTROPOLOGIA ALPINA

Tre serate per pensare/ragionare sulle nostre montagne, sulla nostra identità, sul nostro futuro, sulla nostra cultura.

check_circle 0
mode_comment 0
remove_red_eye 545

Tre serate di Antropologia Alpina:
Ezio Amistadi: Montanari si diventa;
Andrea Membretti: Per amore o per scelta;
Cristian Arnoldi: Tristi Montagne.

Il 21, il 28 maggio 2019 e 14 giugno 2019 – ore 20.30 presso la sede SAT di Rovereto – Corso Rosmini 53.
La storia del Trentino, le sue tradizioni, la sua lingua, il suo territorio, ma soprattutto i suoi uomini e le sue donne.
Le comunità alpine, vittime di stereotipi da un lato positivi e dall’altro negativi, considerate statiche e immutabili, si sono invece rivelate un mondo in cui la mobilità, l’originalità culturale non era un eccezione, ma la base delle comunità stesse, a condizione di conoscere il proprio passato, il proprio presente. Senza di questi è difficile immaginare un futuro.
Quindi chi sono i Trentini, da dove vengono, che lingua parlano, quando si sono fatti montanari e se lo sono ancora? Perché sono un popolo libero?

Oppure, la montagna come vuoto da riempire, spazio che lentamente si svuota. Quindi la possibilità che la montagna possa ripopolarsi “per amore” inventando nuove strategie per tornare e/o rimanere. Per scelta, per un’idea raffinata o aulica o semplicemente per uno stile di vita diverso, controcorrente, talvolta con la possibilità di una via di fuga: il ritorno.
O per “forza” con gli insediamenti dei migranti . . .
L’idea di queste serate è nato dalla necessità di colmare lacune e confusioni storiche ed incontrare un bisogno di sapere, speriamo da parte dei più giovani.
Si converserà di nuovi montanari, per amore, per scelta, per forza.
I tre relatori analizzeranno e ci racconteranno tre aspetti dell’essere “montanari”: pregi e criticità.
Enzo Amistadi, studioso di antropologia storica, Andrea Membretti, antropologo, senior researcher EURAC e collaboratore di “Dislivelli”, Cristian Arnoldi Studioso di Sociologia e antropologia alpina.

Altri post sotto Società e Cultura

Appuntamenti estivi per i giovani con l'Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino

da Mattia Frizzera , Caldonazzo

Castello del Buonconsiglio

da Lukas Antoniolli ,

question_answer Commenti (0)