04/02/2017 - Autonomia e Politica

Lo sport è un valore strategico per la nostra provincia?

Un tema trasversale a tutti i settori governati dalla politica provinciale. Un territorio a forte vocazione turistica. Ci manca solo l'algoritmo?

check_circle 11
mode_comment 6
remove_red_eye 3100

Cominciando il post mi sono trovato in difficoltà perchè il tema che ho scelto non è catalogabile in una sola categoria. Può andare bene per Autonomia e Politica, ma anche per Economia e Lavoro. Oppure Ospitalità e Turismo, Ricerca e Sviluppo. Potrei pensare al tema sport con Salute e Benessere oppure nell'ambito della Scuola e dell'Università. Sport è Divertimento, Cultura, Società ma anche Territorio e Ambiente.
Questo ci invita a pensare a quanto esso sia trasversale a tutto il sistema governativo provinciale e scalandolo a quello nazionale. Sport non è solo grandi eventi ma tutto il sistema che giornalmente si muove come un magma lento sostenuto da una grande forza silenziosa che è il volontariato. Ogni domenica migliaia di persone, dai più piccoli agli anziani, competono nelle varie discipline a diversi livelli. Gente che si muove, economia attiva, una rete imponente. Uno studio dell'Università di Trento del 2015 ha calcolato che per la sola Provincia di Trento lo sport vale il 6,5% della produzione lorda. In Italia si stima via siano 35.000 imprese che lavorano grazie allo sport, 100 mila addetti e 14 miliardi di euro di fatturato. Se tutto questo è vero si impone la riflessione anticipata nel titolo. Può rappresentare lo sport un valore strategico per la nostra provincia? Non dimentichiamoci che siamo un territorio a forte vocazione turistica e che rendere più attrattiva una destinazione significa incrementarne il valore. Come possiamo trasformare la trasversalità del tema in azioni concrete della politica provinciale?

Altri post sotto Autonomia e Politica

Alla sicurezza dei quartieri chi ci pensa?

da Nicola Bresciani , Trento

Istruttoria pubblica per il Bondone

da Maschio Andrea ,

question_answer Commenti (6)

chat_bubble Azelio De Santa - 10 mesi fa

La mia risposta è CERTAMENTE SI, lo sport merita investimenti da parte della collettività non solo come attrazione turistica (aspetto peraltro molto rilevante) ma anche come contributo al miglioramento della qualità della vita e della salute. Tutto contribuirebbe all'attrattività del nostro territorio. Uno degli interventi principali è costituito dal collegamento ciclabile ora mancante con le valli laterali (Valsugana e Valle dei laghi). È evidente da molti anni il successo delle nostre piste ciclabili per attrarre turisti del nord Europa. E non si tratta di un turismo "povero".

chat_bubble Giorgio Cadin - 10 mesi fa

Per quanto riguarda il collegamento delle ciclabili della VALSUGANA e della VALLE DELL'ADIGE diventa un MUST soprattutto con il diffondersi delle E.BIKE che favoriscono un turismo ecologico e sano che permette anche ai MENO allenati di affrontare kilometraggi e dislivelli una volta impensabili.

chat_bubble Giorgio Cadin - 10 mesi fa

ASSOLUTAMENTE si, bisogna investire di piu' e soprattutto con MEGLIO pensando anche strutture in grado di ospitare manifestazioni importanti (come numeri di partecipazione e non solo come livello tecnico) che NON siano già vetuste all'inaugurazione e che favoriscano la pratica dello sport e l'indotto globale . Non trascurerei anche un investimento "rilevante" nella cultura dello sport favorendo progetti nelle scuole di primo e secondo grado in modo da "infondere" CULTURA sportiva e come dice il Dott. De Santa contribuire al miglioramento della qualità della vita e della salute generale. Per quanto riguarda il collegamento delle ciclabili della VALSUGANA e della VALLE DELL'ADIGE,

chat_bubble Andrea Cavazzani - 10 mesi fa

chat_bubble Marco Tomasi - 10 mesi fa

Assolutamente d'accordo con Azelio!!!E si potrebbero fare cose straordinarie anche con le ciclabili!!Per esempio a Solaroad in Olanda è stata realizzata la prima pista solare (e ciclabile). Prendiamo esempio

chat_bubble Marco Tomasi - 10 mesi fa

Per esempio la proposta di Elisabetta Bozzarelli potrebbe andare proprio in questa direzione o sbaglio??Facciamo quadrato. Una città e una provincia sempre più a misura di sportivi potrebbe diventare un vero volano anche per l'economia turistica.