06/02/2017 - Autonomia e Politica

Istruttoria pubblica per il Bondone

Qualche notizia sull'obbligo del comune a realizzare un istruttoria pubblica in merito alla funivia e che nessuno cita....

check_circle 4
mode_comment 2
remove_red_eye 3300

Cosè l'istruttoria pubblica? Semplice. E' l'opportunità di un confronto pubblico, tra cittadini e Amministrazione comunale, riguardante la formazione di atti (normativi o amministrativi) prima dell'adozione del provvedimento finale. Le sedute sono convocate dal Sindaco o da un suo delegato.
Durante le sedute vengono redatti processi verbali e i partecipanti possono presentare relazioni scritte che vengono acquisite agli atti del procedimento. I risultati della seduta vengono trasmessi al Consiglio Comunale che acquisisce questi documenti come base del dibattito relativo all'oggetto dell'istruttoria pubblica.
Bene il giorno 11 gennaio 2017 su richiesta del M5S in merito alle scelte relative alla Funivia del Monte Bondone il Consiglio Comunale di Trento ha approvato a larga maggioranza di:
predisporre una sezione del sito del Comune di Trento nella quale pubblicare studi, analisi, piani economico-finanziari e progetti nella disponibilità dell’amministrazione comunale  – dai più storici ai più recenti – al fine di consentire la piena consultazione degli stessi e informare la cittadinanza sul tema specifico della funivia città-Monte Bondone entro 30 giorni dall’approvazione della richiesta in oggetto;
di avviare la procedura per la convocazione di un’istruttoria pubblica ai sensi dell’art. 22 dello Statuto e del regolamento sugli istituti di partecipazione popolare del Comune di Trento, l’indizione dell’istruttoria avrà luogo, su indicazione del Presidente del Consiglio comunale, al termine del percorso di predisposizione ed acquisizione di dati e progetti attualmente in corso e comunque prima all’avvio del dibattito politico ed amministrativo all’interno delle Commissioni competenti, il quale inizierà solo dopo la pubblicazione degli atti relativi all’istruttoria.
Ad oggi non c'è notizia ne della pubblicazione sul sito ne dell'imminenza dell'istruttoria ed allora la fine di alimentare il dibattito mi limito ad alcune semplici e forse banali osservazioni.

Ho personalmente votato a favore in Commissione Bilancio quando sostituivo il collega santini l'accantonamento di 50.000 euro per una consulenza sulla riqualificazione del Bondone.
Ho tuttavia fatto verbalizzare che a nostro parere non è una consulenza che può portare un valore aggiunto a quanto gia si ha in mano ma un concorso di idee che permette a gruppi di progettazione trasversali in tutti i campi di fare delle proposte innovative e magari anche coraggiose.
Ho invece assistito a prese di posizione forti sul fatto che la consulenza dovesse essere ad incarico diretto salvo il giorno dopo smentirsi e parlare di bando o gara più vantaggiosa....che sono la stessa cosa. Insomma a confusione si aggiunge confusione e forse anche un po di “obbedienza”.
E poi i numeri che ho sentito, i pochi numeri in realtà.
Costo impianto € 30.000.000
Costo di gestione €/anno 1.500.000
A casa mia sono 30 milioni di euro in 20 anni....
E se tanto mi da tanto ipotizzando nella migliore delle ipotesi di un uso proficuo nei mesi estivi ed invernali ovvero in circa 180 giorno se ciò che si legge, ovvero 500.000 passaggi l'anno, si può immaginare un numero di 2.800 passaggi al giorno di movimento? Io sono più che perplesso.
Ciò detto lascio ai commenti il compito di smentirmi o rassicurarmi perchè sicuramente io non ho ragione ma ad oggi nessuno mi ha dato gli strumenti per cambiare idea.

Altri post sotto Autonomia e Politica

Alla sicurezza dei quartieri chi ci pensa?

da Nicola Bresciani , Trento

Lo sport è un valore strategico per la nostra provincia?

da Filippo Bazzanella,

question_answer Commenti (2)

chat_bubble luca andreazza - oltre 4 anni fa

Per maggiori approfondimenti,
qui i dettagli dell'intervista al consigliere M5S Andrea Maschio sull'istruttoria pubblica: http://www.ildolomiti.it/societa/funivia-trento-bondone-movimento-5-stelle-esperti-e-semplici-cittadini-potranno-portare-un
qui il resoconto della serata pubblica sul Monte Bondone: http://www.ildolomiti.it/societa/bondone-il-2017-lanno-del-rilancio-grande-partecipazione-alla-serata-pubblica-luci-ombre-e

chat_bubble Alberto Pedrotti - oltre 4 anni fa

Buongiorno Maschio,
al 2015 l'attuale funivia Trento Sardagna ha registrato più di 130 mila passaggi. Senza attrattive in quota di alcun genere in quota . Penso che solo dirottando la gran parte del flusso turistico su gomma già presente, che nel periodo invernale congestiona la strada del bondone, si raddoppierebbero i passaggi. Con una gestione oculata dell'opera e - soprattutto - di ciò che ci sta attorno, i 500 mila passaggi anno non mi paiono utopistici.
Un saluto