30/07/2017 - Autonomia e Politica

Riflessioni di mezza estate di un grillino perplesso.

Riflessioni di mezza estate di un grillino perplesso.

check_circle 1
mode_comment 0
remove_red_eye 1327

La maggioranza provinciale dichiara apertamente di non volere rinunciare ai vitalizi. Il pd comunale si è scisso. L'orso comincia a fare paura davvero. Per la ciclabile di Cristo Re si dichiara di aver fatto un lavoro perfetto. I treni proseguono il loro iter di danno alla situazione psico fisica dei residenti. La questione immigrazione è fuori controllo. Il balcone di Sardagna è meraviglioso! È tutto sotto controllo. Effettivamente potrei andare avanti per ore con esempi calzanti di incoerenza e inefficacia ma forse risulta inutile come inutile mi sento in una politica dei proclami, delle facciate, delle parole ma mai in effetti dei fatti. E si che persone capaci ce ne sarebbero ma il sistema è fatto ped renderle inoffensive. Spesso sento parlare di "rivoluzione" ed a volte mi spavento. Ma è pur vero che la rivoluzione può essere utile se parte da dentro. Dal cuore. Dall'anima. Troppa paura abbiamo di rischiare in un mondo nel quale se ti sbilanci o se prendi posizione è pronto a farti le scarpe. Ne so qualcosa. Sicuramente essermi schierato mi ha fatto perdere molto ed in un momento di grossa difficoltà personale ed economica forse non era il caso. Ma sappiate che la mia coscienza sta meglio e per questo sono più sereno. Spesso si consiglia di confessarsi....be io consiglio anche di schierarsi. È il momento di farlo. Che abbiamo da perdere ancora? Forse solo da guadagnarci almeno nella stima in noi stessi. Andrea Maschio. Consigliere M5S di Trento

Altri post sotto Autonomia e Politica

Alla sicurezza dei quartieri chi ci pensa?

da Nicola Bresciani , Trento

Lo sport è un valore strategico per la nostra provincia?

da Filippo Bazzanella,

question_answer Commenti (0)